8. settembre 2015

YSL VS FOREVER 21: LA GUERRA DEI ROSSETTI

Mai avrei immaginato che dei ‘rossetti rossi’ sarebbero potuti finire al centro di una polemica così tanto accesa sul web. Mai lo avrei immaginato… se non fosse che questi lipstick sono disegnati su un vestito Yves Saint Laurent.

No, non sto farneticando! Se non avete ancora capito di cosa parlo, ora vi racconto cosa è successo qualche settimana fa. Sapete che questa è la stagione di maggiore fermento per il mondo della moda, e così anche il famoso marchio francese YSL ha mostrato la sua nuova collezione autunno/inverno 2015.

Collezione che vede protagonista uno stampato a ‘rossetti’ che compare su borse, camicie, foulard, ma soprattutto su un abito, finito sotto accusa perché pare sia la copia identica di un vestito di Forever 21, noto marchio d’abbigliamento low cost, che lo ha già prodotto e commercializzato un paio di anni fa.

Beh, questi due abiti, oltre ad essere identici nei colori, entrambi neri con stampati dei lipstick rossi, si assomigliano parecchio anche nel modello: maniche lunghe entrambi ed entrambi con una sottile ‘cintina’, l’uno annodata intorno al collo, l’altro sulla vita. Ma la cosa che ha destato più scalpore è stata senza dubbio il prezzo! Quello firmato YSL costa almeno centocinquanta volte di più rispetto a quello firmato Forever 21.

Ora, a pensarci bene, questi ‘rossetti’ è da un po’ che girano. Marchi come Zara o H&M ne hanno fatto un motivo classico per molti capi già da parecchio tempo e persino Alberto Guardiani ha usato il rossetto per le sue décolleté, le Lipstick Heel.

Ma quando, qualche giorno fa, la fashion blogger di Marie Claire, Nicolette Mason, ha fatto notare per prima la quasi perfetta somiglianza dei due capi postando su Twitter una foto che li vede a confronto e sottolineando l’estrema differenza di prezzo, è scoppiato veramente il caos! Il popolo del web si è infiammato e non ha risparmiato taglienti accuse e giudizi affilati.

Plagio o coincidenza, chi può dirlo? La maison Yves Saint Laurent, nonostante il danno d’immagine, per il momento non ha né confermato né smentito, preferendo non rispondere a queste accuse. Quello che è certo è che il ‘rossetto rosso’ ha colpito ancora!

Foto | Screenshot @nicolettemason – Twitter


tutti gli articoli

tutti gli articoli sull'argomento BEAUTY, STORIES

scrivi un commento

* campo obbligatorio

*