13. luglio 2015

SMALTI NUDE PER OGNI CARNAGIONE

Il colore più in voga della stagione? Senza ombra di dubbio il nude!

So che molte di voi storceranno il naso e penseranno che non è neanche un vero e proprio colore, tantomeno è la prima cosa che ci viene in mente se pensiamo all’estate… eppure vi assicuro che sono la vera tendenza in fatto di unghie.

Non sto parlando degli smalti rosati o dei classici beige… sto parlando di tonalità decisamente più particolari dal sottotono caldo e dalle sfumature che vanno dal viola all’oro.

Però… c’è un però!

Per rendere davvero giustizia a questi smalti c’è bisogno di sceglierli attentamente. Più di ogni altro colore infatti, i nude sono difficili da selezionare… quasi quanto la tonalità perfetta di fondotinta. E questo perché anche loro, per illuminare la mano come si deve, devono integrare perfettamente il tono della pelle. Quasi sempre infatti questa tipologia di smalti fa un effetto molto diverso nella bottiglia e sulle mani… ecco perché voglio darvi qualche dritta per non rischiare di avere mani da cadavere.

Partiamo dalle carnagioni chiare. Innanzitutto niente di troppo beige o troppo scuro… rischiereste solo di sembrare ancora più pallide. Ben vengano invece i sottotoni rosati o violacei.

Qualche esempio? Io vi propongo, molto diversi tra loro, ma tutti super adatti a mani non abbronzate, o Essie n. 11Not Just a Pretty Face, o DIOR n. 403Palais Royal, oppure Pupa Lasting Color gel n. 97.  Uno più sofisticato dell’altro.

Per le carnagioni medie invece sceglierei qualcosa di diverso… sottotoni caldi dello stesso colore della pelle e niente di troppo freddo che possa scontrarsi con la carnagione. Esempi? Io mi sbizzarrirei con colori come il n. 237 – Soul Session di Rimmel, con qualcosa tipo il DIOR n. 206Pied-de-Poule, oppure per osare con una punta di metallizzato Pupa n. 108Metal Beige.

Se invece siete già supr abbronzate o avete la pelle naturalmente scura,  dovreste optare per i nudi color caffè con sfumature tra il giallo e l’arancio e più scure siete più dovreste spingervi verso toni cioccolato. Oppure, se avete la pelle olivastra, gli esperti suggeriscono di combinare il trend nudo con un’altra tendenza molto popolare: il metallizzato. Basta evitare qualsiasi cosa di troppo pallido. Sicuramente illuminerete le vostre mani senza rischiare di rendere la vostra pelle di un apetto giallastro e decisamente poco glam.

Forza allora… fate un giro e scegliete il vostro nude. Mani naturalmente fashion!


tutti gli articoli

tutti gli articoli sull'argomento BEAUTY, STYLES

Ein Kommentar

  1. belli161

    Io vedo sempre più colori scuri. Non mi spiace più di tanto, pure se da uomo che segue le tendenze femminili preferisco i chiari, ma mi secca non essere riuscito a capire com’è che dal 2009 c’è stato un cambiamento della moda così estremo. I colori con “frequenze alte” li hanno sempre pubblicizzati ed esposti nelle profumerie, ma quelle nate per dire nel ventennio 60-80 specie alle mani non li usavano. Che è avvenuto in più che ha modificato le abitudini e ha fatto fare il salto della quaglia a molte? Felicissimo se proverete a rispondermi. Magari tornassero questi colori ma mi sa che il potere di spostare le masse ce l’hanno altri (o altre). Chi sono?

scrivi un commento

* campo obbligatorio

*