16. marzo 2016

NON PIÙ PRINCIPE AZZURRO; IL PAPÀ MODERNO È UN DUCA CON LA BARBA

So che per molte di voi “la mimosa #womanpride e i cioccolatini che suggellano l’amore” (rispettivamente per la Festa della Donna e San Valentino) sono gesti che appartengono all’ormai deposto principe azzurro e vi starete chiedendo perché i moderni duchi con la barba – compagni, mariti, papà – non ci pensano più. Semplice… la tradizione è demodé!

Pensiamo al papà moderno: abbandonate l’immaginario dell’uomo severo ed autoritario, sempre al lavoro e poco attento allo stile: le sue esigenze si sono evolute e il suo lifestyle si è trasformato.

Il papà alfa-moderno è un hipster che rinnega la tradizione (e con essa i cioccolatini) per abbracciare l’anticonformismo (piuttosto vi regala una fixie).

Attenzione, nulla a che vedere con l’idea che ne aveva lo scrittore Kerouac – che descriveva quelli degli anni ’40 rigorosamente sofisticati, cosmopoliti fuori dagli schemi e amanti della musica jazz – perché oggi non ci meravigliamo affatto di vederli con biberon in mano e passeggino! Permissivi, ‘complici’ dei propri figli e attenti ai loro bisogni (shopping compreso) ma allo stesso tempo scrupolosi nel curare il loro outfit; e così nell’armadio troviamo tshirt vintage con o senza stampe, perfette per layering e mixmatching ed utilissime anche per imprevisti da pennarelli e pappe. Pantaloni rigorosamente skinny, camicie a quadri e cappellino con visiera rialzata. E poi ancora barba folta e hairstyle souvage … e non manca la cosmesi! A proposito: sapete che il 40% dei clienti delle Spa, sono uomini?

Addio allora al vecchio kit da viaggio ‘schiuma da barba-rasoio-dentifricio’ e spazio al beauty-case del papà moderno… che fa impallidire persino il nostro! Linee skincare complete di sapone da barba, detergenti, oli, balsami per ammorbidire le barbe più ispide e cere da baffi dai packaging ultra cool e ricercati!

Niente a che vedere con l’immagine del papà che ci ha cresciute, vero?

E se ancora questa parola continua a rimandarvi solo a lui e pensate che sia lontanissimo dal papà moderno, sappiate che da sempre le vecchie generazioni guardano invece incuriosite alle nuove, anche con un po’ di invidia! Per questo sono abbastanza sicura di almeno due cose:

  1. anche il papà più agée desidererebbe un capo must have del momento soprattutto se è la sua cara figlia a regalarglielo;
  2. ciò che accomuna il vecchio principe azzurro e il nuovo duca con la barba è che nessuno rifiuterebbe mai un pensiero carino per lui (e magari anche un bacio) durante la colazione del 19 marzo.

Auguri a tutti i papà!


tutti gli articoli

tutti gli articoli sull'argomento EVENTI, TRENDS

Ein Kommentar

scrivi un commento

* campo obbligatorio

*