21. ottobre 2015

”MINNIE: STYLE ICON”, UNA MOSTRA PER CELEBRARE TOPOLINA

Da piccola leggevo fumetti continuamente e quello di cui vi sto per parlare è un personaggio per cui ho sempre avuto una predilezione innegabile! Romantica e sognatrice, sagace e determinata. Innamorata e un po’ gelosa, sensibile ai problemi sociali e con una spiccata passione per la moda. Si, proprio lei, l’adoratissima Minnie, la sentimentale e intraprendente topolina che da quasi un secolo mantiene saldo il suo posto nel cuore di Mickey Mouse, suo alter ego nonché suo compagno di avventure.

Ma la fidanzata di Topolino, chiccosa e femminile, in realtà è molto più di un semplice fumetto!

Con con i suoi vestitini svolazzanti, le gonne a palloncino, i pois bianchi e rossi ed i grandi e vistosi accessori, dai fiocchi alle borsette, ha infatti influenzato moltissimo il mondo della moda e della cultura popolare, tanto da essere ‘eletta’, anche di recente, una vera e propria icona di stile.

I dettagli del suo look e i suoi outfit sono stati impiegati e reinterpretati dagli stilisti di tutto il mondo, al punto che la Walt Disney Company ha pensato bene di dedicarle una mostra, quest’anno, durante la settimana della moda a Londra, dal nome ”Minnie: Style Icon”. Un’esposizone organizzata in collaborazione con il British Fashion Council, che si è tenuta presso il Blacks Members Club in Dean Street, sotto la direzione della fotografa e modella, nonché protagonista di alcuni scatti, Georgia May Jagger, figlia di Mick Jegger, cantante dei Rolling Stones.

Un allestimento speciale che racconta l’influenza di Minnie nel mondo fashion dal 1928, suo esordio, ad oggi, attraverso mini clip, fotografie, immagini d’archivio, disegni, schizzi e ritratti di star e top model che a lei si sono ispirate.

Tra tutte le immagini quelle che colpiscono di più sono gli scatti inediti che vedono appunto come protagonista o come fotografa la Jagger, e poi un piccolo contributo italiano: due fotografie scattate da due ragazze, Chiara Nasti e Martina Pinto, che indossano abiti ispirati a Minnie Mouse.

Per non parlare poi degli scatti più celebri e storici, come quello di Herb Ritts a Madonna per la copertina di ”True blood’‘, oppure il servizio fotografico per Vogue Germania che ritrae una Minnie ‘afro’, a cui presta il volto la modella Chanel Iman, o anche la collezione ”Minnie Style” del designer britannico Ashley William, pubblicata sulla rivista ”Dazed&Confused”.

Insomma, una mostra che celebra lo stile e la magia di un personaggio dei fumetti che con le sue storie e i suoi modi ci ha fatto sognare da bambine e, più o meno consciamente, ci ha influenzato da grandi!

Foto | blogs.disney.com


tutti gli articoli

tutti gli articoli sull'argomento STORIES

scrivi un commento

* campo obbligatorio

*