6. giugno 2014

LA RUBRICA DI BELLEZZA DI BRIGITTA CAVEGN: CONOSCI TUTTI I RISCHI DEL SOLARIUM?

Chi non sogna una pelle abbronzata tutto l’anno? Molte di noi ricorrono al solarium per ottenerla. Ma avete mai riflettuto sulle reali conseguenze di questa esposizione? Può essere dannoso per la pelle?

È bene essere chiari ed onesti una volta per tutte: sì, il solarium fa male alla pelle. Impone infatti al corpo l’assorbimento di una radiazione supplementare di UV (raggi ultravioletti) oltre a quella normale. Le conseguenze? Un aumento del rischio del cancro alla pelle, un’accelerazione dell’invecchiamento cutaneo precoce nonché eventuali danni agli occhi e altri danni alla salute. La pelle viene messa a dura prova dalla luce del solarium, poiché essa non distingue fra raggi naturali e raggi artificiali.

E’ del tutto normale che In inverno, quando fuori fa freddo, si cerchi il conforto e il benessere del caldo; nasce quindi naturale la tentazione di sdraiarsi sul lettino illusoriamente soleggiato. Se la ricerca del tepore è la vostra priorità, non pensate sia più salutare concedersi il piacere di una sauna o di un bagno turco? Quando ci si prepara per le vacanze al mare si tende a credere che occorre preparare la pelle in vista di un soggiorno sotto il sole. Ma l’abbronzatura ottenuta in un solarium tramite i raggi UVA non protegge la cute da una bruciatura della pelle provocata dai raggi UVB, che sono molto più energetici rispetto agli UVA e che si concentrano appunto nel periodo estivo, tra le ore 10 e le 16.

Con ciò non si intende demonizzare i raggi UV, che in una certa dose sono fondamentali per il prezioso apporto di vitamina D ma solamente specificare che per assicurare queste funzioni è sufficiente la luce solare che «consumiamo» in modo naturale ogni giorno, meglio con una protezione solare adeguata. E se il livello della vitamina D dovesse lo stesso essere basso, è comunque meglio incrementarlo con una terapia ad hoc.

Articolo scritto da Dr Brigitta Cavegn, dermatologa B SAND


 La dottoressa svizzera Brigitta Cavegn si è specializzata in dermatologia e venereologia a Zurigo e in dermatopatologia alle università di Philadelphia e New York. Nel 1996, a Mendrisio, apre il suo studio di dermatologia, specializzandosi ulteriormente in medicina estetica.
 Dall'esperienza e dalla passione di Brigitta nasce B SAND, The Swiss Power Peeling, una cura di base premiata a livello internazionale, in esclusiva in Italia presso Douglas Profumerie.
Il contenuto di questo blog è divulgativo e non può essere considerato un sostitutivo di una consultazione medica specialistica. Le indicazioni e i consigli dell'esperta  non implicano nessun tipo di responsabilità e non possono essere considerate delle prescrizioni mediche in senso stretto.

scrivi un commento

* campo obbligatorio

*