27. marzo 2014

Flowers and Food … and Fragrances

Vi è mai capitato di apprezzare i fiori per il loro sapore, oltre che per il loro profumo? I fiori edibili sono sempre più diffusi nei nostri piatti: deliziano il palato e accendono la fantasia.

Rose, margherite, lillà, gerani, garofani, begonie, viole del pensiero. In questo periodo pensare ai fiori da ammirare nel nostro giardino è piuttosto usuale. Meno usuale invece è considerarli come deliziosi ingredienti da gustare sulle nostre tavole. Ma i fiori edibili negli ultimi tempi stanno diventando i protagonisti non solo delle ricette degli chef ma anche dei menu quotidiani, conquistando sempre più i nostri palati. Un nuovo modo di creare sapori, più sofisticati e particolari, e un’idea per rendere fantasiosi i nostri piatti con gli odori e i colori della primavera.

Quelli che vi abbiamo elencato sono solo alcuni dei fiori che possiamo utilizzare in cucina. In realtà i fiori edibili sono molti di più, ognuno con il suo particolare profumo e con il suo gusto ricercatissimo. Crudi, fritti oppure ripieni, i fiori edibili vengono utilizzati per accompagnare primi piatti, come risotti, minestroni, impiegati in pasticceria per arricchire dolci, biscotti e pasticcini, ma anche usati per preparare gelati, marmellate, liquori e vini. Naturalmente è preferibile utilizzare quelli che abbiamo nel nostro giardino piuttosto che quelli che compriamo dal fioraio: questi ultimi infatti potrebbero essere trattati con agenti chimici ed essere addirittura velenosi.

Potremmo provare allora a dare libero sfogo alla nostra immaginazione seguendo le ricette ad esempio di Maghetta Streghetta, una giovane cuoca apprendista che realizza piatti stravaganti, usando molto spesso i fiori come ingrediente principale. Se però non ci sentiamo attirati dai sapori dei fiori, possiamo sempre lasciarci ammaliare dai loro profumi.

Per questa stagione Douglas ha tante proposte raccolte proprio dal suo giardino fiorito: il papavero rosso di Flower in the Air di Kenzo, i raffinati petali di Chic Petals di Moschino, la viola di Violet di Hilfinger Woman Flower, la gardenia di Gorgeous Gardenia di Gucci. Sono tutte fragranze fresche, delicate che ci portano una ventata di leggerezza e di buonumore!

Sulla tavola oppure in un prato fiorito non importa. Ciò che conta è gustarsi questa primavera!


tutti gli articoli

tutti gli articoli sull'argomento TRENDS

scrivi un commento

* campo obbligatorio

*