29. marzo 2016

DRESS & MAKE-UP CODE: MANUALE DELLA DAMIGELLA PERFETTA

Forse non l’avete ancora ricevuta, forse la riceverete a breve, forse è già nella cassetta della posta che vi aspetta minacciosa. Nessuna multa, nessuna bolletta: sto parlando della partecipazione di nozze!

Ormai è un must: con lo sbocciare della primavera, puntuale come ogni anno, prende ufficialmente il via la wedding season. Potete scommetterci, ci finirete dentro anche voi: la mail box non perdona!

Cosa mi metto? Che acconciatura sfoggio e… come mi trucco?

Scagli la pochette chi non si è mai posta queste domande.
Calma, ragazze. Ultimamente la tendenza punta sul cosiddetto “matrimonio a tema”, quindi un dress-code prestabilito che rende la scelta meno ostica, ma se così non fosse, vi basta prendere un bel respiro, realizzare che la seggiola di fronte all’altare non è un trono e comunque non sarete voi a sedervisi… e seguire qualche accorgimento basic. Pronte?

  • Niente total white: di bianco, veste la sposa. Il caso di Solange Knowles (sorella minore di Beyoncé)  e Alan Ferguson che in occasione del loro “fatidico sì” a New Orleans hanno optato per una cerimonia in bianco è stato, appunto, un caso.
  • Vietato anche il total black, se non impreziosito da qualche dettaglio o accessorio. Con voi quindi una clutch, una minaudiere o una pochette (naturalmente niente shopper o secchielli) e non dimenticate coprispalla o stola: probabilmente assisterete ad una cerimonia in chiesa e la temperatura potrebbe cambiare anche in maniera sensibile nell’arco della mezza giornata.
  • Promossi i toni pastello delicati e luminosi (di giorno) e anche ai colori scuri e decisi (per la sera).
  • Bandita la scollatura vertiginosa. Ok, quella che Rihanna ha sfoggiato la scorsa estate al matrimonio dell’amica stylist Sonya Berenson era mozzafiato, e faccio fatica a non ammettere che fosse uno schianto. Però lei è Rihanna.
  • Attenzione (massima) alle lunghezze: out sia il too short che il too long, nel dubbio scegliete una pencil skirt: “Lunga e sottile come una matita” è fashion, di indiscusso bon ton e perfettamente strategica anche per le curvy.
  • Ai piedi, ovvio, niente ballerine. Solo sandali vertiginosi e gioiello!

Ora che siete vestite, passiamo al make-up!

  • Siate consapevoli dei vostri difetti e consce dei vostri punti di forza; scegliete subito se mettere in risalto le labbra o gli occhi e lasciate natural una parte del vostro viso per apparire chic senza rischiare l’effetto traffic light.
  • Lasciate a casa cosmetici glitterati e nuance strong (l’addio al nubilato è già stato festeggiato)
  • Se (come sembra) farà piuttosto caldo, mettete da parte fondotinta e cipria, limitatevi ad una crema colorata. Sfoggiatene una illuminante per dare luce al viso ed evidenziare i famosi punti forti.
  • Ricordate che il make-up deve sempre intonarsi al vestito! Se avete scelto un abito dai toni naturali, un bel rossetto corallo potrà essere il punto focale del vostro outfit; se invece volete evidenziare gli occhi, optate per lo smokey eyes, un must che non tradisce mai.
  • Solo per poche: se proprio non volete rinunciare ad essere sempre super cool e fashioneyeliner dalle tinte forti e primaverili applicato in linea netta sulla palpebra! Tocco finale? Mascara dello stesso colore solo sulle punte.

Ci siete ancora? Coraggio, andate pure a controllare la vostra mail box, questa volta senza paura! Vi avverto però: se sono riuscita ad entusiasmarvi, la vostra autostima è aumentata e “vi sentite pronte”… sappiate che ho volontariamente omesso di parlarvi dei capelli! 🙂


tutti gli articoli

tutti gli articoli sull'argomento BEAUTY, EVENTI

scrivi un commento

* campo obbligatorio

*