6. luglio 2015

COPPE ADESIVE PER REGGISENI ALLA MODA!

Reduce da un matrimonio patinatissimo non posso che ringraziare Charles L. Langs per la bella figura che mi ha fatto fare! Volete sapere chi è? Charles L. Langs è Mr. Bra, l’inventore del reggiseno senza spalline, una delle più grandi invenzioni nel mondo della moda femminile.

Fu nel 1945 che Langs, guardando la moglie giocare a tennis con indosso un costume intero per minimizzare i segni dell’abbronzatura, ebbe una brillante idea: perché non provare ad inventare qualcosa che copra e sostenga il seno, ma che allo stesso tempo sia libero da bretelle e bretelline?
In realtà, i primi reggiseni così fatti fecero il loro debutto intorno agli anni ’30, ma fu solo verso la metà del ‘900 che raggiunsero la loro massima popolarità, quando gli abiti da sera senza spalline erano molto di moda e le donne volevano indossarli senza mettere niente sopra.
Provò quindi a progettare coppe singole per ogni seno appoggiate e tenute su da un adesivo, senza sapere che dopo qualche anno avrebbero avuto un grande successo. Fu aiutato nell’impresa da Charles W. Walton, un chimico industriale che produsse per lui un adesivo molto potente e che non lasciava nessun residuo appiccicoso.
Il primo brevetto lo depositarono solo nel 1949, dopo quattro intensi anni di lavoro, ma dopo il primo lancio l’entusiasmo scemò subito e l’impresa Langs-Walton non riuscì più di tanto a soddisfare le aspettative di tutti, soprattutto perché la colla utilizzata provocava su molte donne reazioni allergiche. Fu poi nel 1952, dopo altri tre anni, che venne loro concesso il brevetto ‘definitivo’.
Si trattava a questo punto di coppe ben fatte e ben pensate, di diversa grandezza, a seconda delle esigenze, una per ogni seno, dalla forma conica e dalle fantasie più disparate: in pizzo, coi merletti, a pois, ricamate… per tutti i gusti!
“Per  cinquemila anni i vestiti sono stati drappeggiati, legati, abbottonati, appuntati e cuciti così da abbracciare il corpo. Quest’anno, per la prima volta nella storia, saranno incollati…”
Queste le parole di Langs rilasciate nel 1949 sul Life Magazine. Questa l’invenzione che da lì in poi ha avuto sempre un maggiore successo fino ad arrivare ai nostri giorni: coppe in silicone, spalline trasparenti, fasce e chi più ne ha più ne metta… ovviamente, tutti, rigorosamente senza bretelle!

Foto: Nina Leen/The LIFE Picture Collection


tutti gli articoli

tutti gli articoli sull'argomento STORIES

scrivi un commento

* campo obbligatorio

*