24. febbraio 2017

BYE-BYE CHIRURGO… BENVENUTO CONTOURING!

Era il 2014 quando Kim Kardashian postò un selfie su Instagram con delle curiose strisce sul volto. Non si stava preparando per Carnevale né tantomeno per Halloween… semplicemente stava dando avvio alla contouring mania!

Se ancora non lo conosci, devi sapere che il contouring è un’efficacissima tecnica Make-Up per scolpire ed esaltare i lineamenti del viso grazie all’uso sapiente di luci ed ombre. Forse è la tecnica più laboriosa (trovi le altre proprio qui), ma anche la più completa ed efficace tra tutte in grado di donare tridimensionalità, esaltare i pregi e minimizzare i difetti del viso!

 

Così, a seconda che tu abbia un naso aquilino, un accenno di doppio mento o una fronte decisamente troppo ampia ti basterà armarti di pennello e di una contouring palette per farli “sparire”! Vediamo assieme come fare:

 

NASO AQUILINO: come sai bene, il naso aquilino è caratterizzato da un’antiestetica gobbetta che spesso e volentieri, a seconda che sia più o meno voluminosa, crea disarmonia sul viso. Il nose contouring – così si chiama – è davvero semplice da realizzare poiché ti basterà applicare una base di fondotinta per omogeneizzare l’incarnato e poi, grazie all’aiuto di un pennello da sfumatura, dovrai applicare una terra scura così da camuffare e far sembrare più piccola proprio quella gobbetta del naso! Serviti ora dell’illuminante e stendilo sulle parti restanti del naso; è un passaggio importante poiché i punti di luce distoglieranno l’attenzione dalla gobba! Naso eccessivamente lungo per i tuoi gusti? Prova ad applicare la terra anche alla sua estremità inferiore… effetto ottico assicurato!

 

DOPPIO MENTO: il doppio mento è un cruccio che colpisce non solo le persone in sovrappeso, ma anche quelle non più troppo giovani o con la pelle decisamente poco tonica. Per camuffarlo applica innanzitutto una base di fondotinta, meglio se di uno o due toni più scuro del tuo incarnato e poi rincara la dose con una terra scura, per metterlo completamente in ombra. Non dimenticarti la luce; usa l’illuminante o una cipria iridescente sulla parte restante del viso, così da farlo emergere rispetto alla parte eccedente del mento.

 

FRONTE ALTA: nel caso di una fronte alta e spaziosa l’obiettivo è di ridurre otticamente la distanza tra l’attaccatura dei capelli e gli occhi. Ti basterà applicare la terra scura lungo i lati della fronte, proprio lungo l’attaccatura dei capelli e poi sfumare bene con un pennello o una spugnetta blender se al posto della terra preferisci un prodotto cremoso, magari in stick. Ora è arrivato il momento dell’illuminante; concentrati su zigomi, mento e mascelle, evitando la parte superiore del viso. In questo modo, luci ed ombre ridimensioneranno otticamente la fronte alta!

 

Puoi dire addio al chirurgo… con questa tecnica di scultping i tuoi selfie.


tutti gli articoli

tutti gli articoli sull'argomento BEAUTY, STYLES

scrivi un commento

* campo obbligatorio

*