15. gennaio 2018

50 SFUMATURE DI… BURGUNDY!

Durante gli anni ’80 andava di moda avere smalto e rossetto abbinati. Ora, a distanza di più di 30 anni, questa tendenza è tornata in voga prediligendo un colore sopra tutti: il burgundy. Scuro e profondo come lo stesso vino di Borgogna, questa nuance calda e misteriosa continua ad essere la scelta must have per tutte coloro che vogliono esibire un Make-Up glamour e raffinato.

Scegli se mettere in risalto occhi o labbra, ricordando il diktat alla base del Make-Up: se gli occhi sono il punto forte, le labbra saranno in secondo piano e viceversa. Innanzitutto applica il primer (impossibile farne a meno!) e poi riempi bene la palpebra mobile con un ombretto burgundy per uno sguardo deciso e pieno (se preferisci un effetto più soft, sfumalo con un pennello ad hoc). Serviti di una matita morbida per tracciare una riga sull’attaccatura delle ciglia e non dimenticare di donare allo sguardo quel tocco sexy e profondo con il mascara nero! Sulle labbra accenna ad un rossetto nude o, meglio ancora, un balsamo più fine del gloss.

Se preferisci sfoggiare il burgundy sulle labbra scegli la sfumatura più idonea alla tua carnagione: se è chiara punta su una nuance più violacea e dal finish mat se più scura, invece, meglio virare sui toni melanzana. Gli occhi tassativamente nude . Poiché la moda vuole che rossetto e smalto siano abbinati… il burgundy è d’obbligo anche sulle mani! Sì alle sfumature che vanno dal dark viola, vinaccia e borgogna puro ma dal finish rigorosamente mat. Il tocco in più: la forma dell’unghia è a mandorla o ovale.

Ma non finisce qui. Il burgundy (o meglio, il bold burgundy) è il colore top anche tra gli hair trend! Si tratta di un rosso intenso animato da sfumature violacee color porpora, perfetto per tutte le amanti delle chiome fuoco che vogliono osare e lasciare tutti a bocca aperta. Ideale con un wob o lunghi capelli ondulati.

 

Che aspetti, dai un nuovo colpo di colore a questo nuovo anno… scegli il burgundy!


tutti gli articoli

tutti gli articoli sull'argomento TRENDS

scrivi un commento

* campo obbligatorio

*